Uno dei vini
più famosi al mondo


Barbaresco possiede circa la metà dei terreni che lo producono. Il territorio è caratterizzato da filari che lo ricoprono quasi interamente. Infatti i suoi colli sono tra i più fittamente coltivati delle Langhe. La vite si coltiva da molto tempo, anche se il “Barbaresco” non ha origine antichissima. Nel 1890 Domizio Cavazza ne fu infatti il primo produttore.
+ info

Feste ed Eventi in...

Barbaresco

Naturalmente l’enoteca regionale del Barbaresco ha sede nel Comune; essa si trova all’interno della chiesa sconsacrata di S. Donata, nella piazza principale del paese. All’interno, oltre a degustare i vini di una settantina di aziende, si può ammirare la mostra dedicata a questo vino.

Per gli amanti delle sagre e delle feste va menzionata la “Festa della vendemmia”, che si svolge la prima domenica di settembre (incontri gastronomici, musica, esposizione e vendita di vini e prodotti alimentari).

 
parallax background