Cos’è il Black Food?

Antinè_innovazioni culinarie
10 innovazioni che hanno cambiato la ristorazione
febbraio 20, 2018
Antine_monk fruit
Prodotti esotici: che cos’è il Monk Fruit?
febbraio 27, 2018

Se non hai mai sentito parlare di Black food, prenditi 3 minuti e continua a leggere l’articolo per saperne di più.Negli ultimi mesi si è registrato un vero e proprio boom di “cibi neri”, chiamati anche Black food per il loro colore particolarmente scuro; ad evidenziare questa crescita è Uber Eats, il servizio di food delivery di Uber, l’applicazione che permette di visualizzare i ristoranti più vicini rispetto dell’utente.

Secondo quanto emerso dallo studio, in tutte le più grandi città in cui il servizio è attivo, gli ingredienti di colore nero stanno generando molta curiosità (piacciono molto nei social) e, paradossalmente, il motivo non è affatto chiaro. I cibi neri vengono ordinati quotidianamente da migliaia di persone in tutto il Paese, con trend in costante crescita. Come in qualsivoglia mercato, quando aumenta la domanda, l’offerta si adatta di conseguenza e così cuochi e chef seguono i piatti “trend topic” del momento, proponendo pietanze a tema dark nei loro menù.

Il piatto più chiesto è un grande classico: il nero di seppia, utilizzato per insaporire e colorare ravioli cinesi ripieni al salmone oppure ravioli sardi con baccalà, patata viola e zafferano. In menù si trovano anche arancini (nella versione scura si chiameranno nerini?) e piatti realizzati con riso nero per black roll, uramaki, cirashi e tartare, da accompagnare a una fetta di pane nero al carbone vegetale.

E le bibite? Esiste anche una bevanda microfiltrata a base di carbone vegetale granulare e limone, ottima per aumentare il pH dell’organismo e aumentare l’assorbimento del ferro. Il colore? Provate ad indovinarlo da voi!

Fonte: Stile.it